Vai a sottomenu e altri contenuti

XXV edizione de ''La Montagna Produce'', Desulo - 30/31 ottobre e 1 novembre 2015

Data evento: 23/10/2015 Luogo: Desulo Categoria: Manifestazioni culturali
XXV edizione de ''La Montagna Produce'', Desulo - 30/31 ottobre e 1 novembre 2015

Dal 30 ottobre al 1 novembre a Desulo si terrà ''La Montagna Produce'', una delle tappe più importanti di Autunno in Barbagia. La manifestazione, che giunge quest'anno alla sua XXV edizione, è organizzata dal Comune di Desulo, dal Centro Commerciale Naturale Gennargentu, con la preziosa collaborazione di numerose associazioni, dei commercianti e dei cittadini di Desulo che hanno dato il loro libero contributo.

La rassegna, pur facendo parte del circuito di Autunno in Barbagia, resta in linea con la filosofia dei suoi primi ideatori. Per promuovere, infatti, i prodotti tipici del territorio si è scelto, sin dai primi anni, di collocarli in uno spazio speciale: il piazzale delle scuole elementari. Qui si potranno degustare e acquistare i prodotti tipici di Desulo: salumi, formaggi, torrone, vino e pane saranno i protagonisti della fiera mercato. Tuttavia, Desulo non si chiude nelle sue peculiarità e apre anzi le sue porte ai prodotti e all'artigianato provenienti dal resto dell'isola. All'interno del caseggiato scolastico, infatti, sarà possibile ammirare mostre naturali e d'arte provenienti dai diversi angoli della Sardegna.

Grande importanza riveste il percorso all'interno del centro storico di Ovolaccio, rione protagonista di quest'edizione de La Montagna Produce. Qui sorge la casa dove visse il famoso poeta Antioco Casula ''Montanaru''. Rappresentando essa un grande patrimonio culturale, ospiterà mostre ed esposizioni di varia natura, come quella dell'abito tradizionale di Desulo, la raccolta di cartoline antiche e foto di Desulo, vecchie e nuove. Il centro storico di Ovolaccio sarà animato dalla popolazione in abito tradizionale e dagli artigiani. Riproposizioni di immagini di vita del passato e laboratori di arti e mestieri antichi animeranno strade, piazze e le Cortes Apertas di Desulo. In questo scorcio del paese si erge la Chiesa del Carmine, circondata da spazi espositivi e piazzette suggestive che richiameranno l'attenzione del visitatore, come il vecchio lavatoio e il cimitero monumentale di Ovolaccio. Tutte le attività del centro storico di Ovolaccio sono il frutto dell'impegno di associazioni, commercianti e cittadini che hanno contribuito al suo allestimento e all'animazione.

Tra gli eventi culturali, particolare attenzione merita il Premio Letterario della Montagna Montanaru, giunto alla sua XXIV edizione, previsto per domenica 1 novembre dalle ore 10:00, presso la sala conferenze del caseggiato scolastico. Il ricco programma della mattinata prevede, oltre le premiazioni dei vincitori, la presentazione del libro La preziosa fatica del pane di Speranza Puggioni. Presenta la manifestazione Lucia Cossu. Sabato 31 ottobre alle ore 17:00, la sala conferenze dell'istituto scolastico di Desulo ospiterà una conferenza dal titolo ''Lingua e musica sarda a Desulo nelle ricerche di Max Leopold Wagner e Felix Karlinger'', a cura del Dott. Giovanni Masala Dessì, dell'Università di Stoccarda. La serata, dopo i saluti del Sindaco, sarà presentata da Michele Pintore, giornalista e ricercatore.

Durante questa due giorni, musica e canti della tradizione sarda confermeranno una tradizione che resiste alle sfide globali: i cori polifonici di Desulo si esibiranno itineranti per favorire l'aria di festa. Sabato 31 ottobre dopo le 19:00, è prevista la Terza Rassegna dell'Organetto e del Folklore presso il caseggiato scolastico. Contribuirà all'aria di festa la presenza di espositori provenienti da tutta la Sardegna, disposti lungo la strada principale.

Brochure dettagliate, cartine e informazioni verranno distribuite durante la manifestazione presso gli Info Point dislocati lungo il paese. Per informazioni di carattere turistico è possibile contattare l'ufficio ''La Montagna Produce 2015'', istituito dal Comune di Desulo per tutto il mese di ottobre e primi di novembre in via Cagliari 65 (presso la Biblioteca Montanaru) e contattabile al numero di telefono 0784619880 e all'indirizzo e-mail: montagnaproducedesulo@gmail.com. Si può seguire La Montagna Produce anche su tutti i principali social network: Facebook, Twitter, Instagram e Google+. Per raccontare Desulo e La Montagna Produce si può utilizzare l'hashtag #lamontagnaproduce15

PROGRAMMA DELLA MANIFESTAZIONE

Venerdì 30 ottobre 2015

Ore 11.30: Inaugurazione de La Montagna Produce 2015.

Sabato 31 ottobre 2015

Ore 10:00: Centro storico di Ovolaccio.

Apertura del viaggio nelle tradizioni, nella storia e nella cultura di Ovolaccio, il rione del poeta Montanaru. Il centro storico sarà animato dalla popolazione, che in abito tradizionale riproporrà le scene di vita quotidiana di un paese di montagna.

Ore 10:00: Caseggiato scolastico di via Cagliari.

Apertura della fiera mercato dei prodotti tipici della montagna e delle mostre.

Ore 11:00: Centro storico di Ovolaccio.

Esibizione itinerante del Coro polifonico Anninora di Desulo.

Ore 17:00: Sala conferenze istituto comprensivo.

Conferenza ''Max Leopold Wagner e Felix Karlinger: due studiosi tedeschi a Desulo'', con Giovanni Masala, Università di Stoccarda e Zurigo. Presenta Michele Pintore, giornalista e ricercatore.

Ore 19:00: Campetto del Caseggiato scolastico.

Rassegna dell'organetto e del folklore, con la partecipazione di organettisti provenienti da tutta la Sardegna, accompagnati da una coppia in abito tradizionale.

Domenica 1 novembre 2015

Ore 10:00: Centro storico di Ovolaccio.

Apertura del viaggio nelle tradizioni, nella storia e nella cultura di Ovolaccio, il rione del poeta Montanaru. Il centro storico sarà animato dalla popolazione, che in abito tradizionale riproporrà le scene di vita quotidiana di un paese di montagna.

Ore 10:00: Caseggiato scolastico di via Cagliari.

Apertura della fiera mercato dei prodotti tipici della montagna e delle mostre.

Ore 10:00: Presso la sala conferenze dell'Istituto comprensivo di Desulo:

XXIVa Edizione del Premio Letterario della Montagna Montanaru.

Premiazione dei vincitori.

Presentazione del libro ''La preziosa fatica del pane'', di Speranza Puggioni. Sarà presente l'autrice e Michele Congias. L'evento sarà arricchito dalla proiezione di materiali storici e dalle testimonianze dei desulesi.

Presenta la manifestazione Lucia Cossu.

Ore 15:00: Centro storico di Ovolaccio.

Esibizione itinerante del Coro polifonico Padentes di Desulo.

Ore 16:00: Caseggiato scolastico

Lavorazione e degustazione del torrone a cura della ditta Peddio Bastiano.

Ore 20:00: Chiusura de La Montagna Produce 2015.

PUNTI INFORMATIVI

  • Info point ''La Montagna Produce'', Istituto Comprensivo;
  • Info point ''La Montagna Produce'', Casa Nasitti, imbocco Centro Storico di Ovolaccio.

Sarà attivato un servizio bus navette gratuito che consentirà un accesso agevole al paese. Nel caseggiato scolastico o lungo la via principale saranno dislocati i bagni chimici.

Rimani sempre informato sulle curiosità, sugli eventi speciali e sulle novità: cerca La Montagna Produce sui principali Social Network. Racconta Desulo in tempo reale su Instagram e su tutti gli altri social. L'hashtag è: #lamontagnaproduce15

COSA VISITARE

Centro storico di Ovolaccio

  • Chiesa del Carmine.
  • Casa Montanaru.
  • Museo Multimediale Montanaru (MMM).
  • Su magasinu 'e su pastore.
  • Sa domo 'e su massagiu.
  • Su medau.
  • Su forru 'e sa pira.
  • S'ortigeddu, con gli animali da cortile e le prelibatezze di montagna.
  • Il sentiero dei profumi: erbe aromatiche del Gennargentu.
  • Lavorazione delle candele.
  • Su funnagu 'e su inu.
  • Sa domo 'esulesa.
  • Su cilleri antigu.
  • Lavorazione del cuoio - il calzolaio.
  • Lavorazione del legno.
  • Vecchio lavatoio.
  • Cimitero monumentale di Ovolaccio, dove sono conservate le spoglie del poeta Montanaru e di Don Lay Deidda.

Lungo le vie e nelle case del centro storico di Ovolaccio si terranno dimostrazioni dei mestieri antichi e verranno riproposte scene di vita quotidiana: la preparazione del formaggio, del sapone, delle castagne arrosto e la cottura della frutta, l'orditura della lana, s'istegadura 'e faisedda e tanto altro. Si potranno ammirare mostre ed esposizioni di varia natura. Per maggiori informazioni sulle attività presenti nel centro storico leggete i punti d'interesse nella cartina.

Casa Montanaru

  • ''Desula'', mostra dell'abito tradizionale di Desulo, a cura di Maria Gioia Maxia;
  • Mostra foto a colori sulle tradizioni di Desulo, a cura di Eugenio Zanda;
  • Collezione di oltre 250 cartoline storiche di Desulo, a cura di Alberto Casula;
  • Mostre fotografiche sulla cultura, le tradizioni e le donne di Desulo a cura di Flavio Littera, Silvia Todde e Giuseppe Zanda;
  • Libri sulla Sardegna a cura di Alfa editrice e Carlo Delfino Editore.

Museo Multimediale Montanaru (MMM)

  • Mostra fotografica dei centenari di Sardegna, a cura di Pierino Vargiu;
  • Segni delle origini, esposizione artistica a cura di Franco Nonnis;
  • Retrattos, mostra fotografica degli abiti tradizionali sardi, a cura di Alessandro Spiga.

Casa Nasitti

  • ''Moros'' di Gina Tondo, un piccolo popolo ''moro'' e rosso su tela;
  • ''Archeologia e colori di un popolo barbaro'', ceramiche artistiche di Raffaele Cau, che traggono ispirazione dalla cultura desulese;
  • ''Pangioie'', pane porcellanato di Tonina Carta.

Caseggiato scolastico

  • Fiera dei prodotti tipici di Desulo;
  • Mostra sull'avifauna della Sardegna, a cura dell'Ente Foreste Sardegna;
  • Esposizione ceramiche sarde ''Terra Antica'' di Paola Cuccu, Barumini;
  • Mostra di arti figurative ''Arte nel segno'', di Gianluigi Carrus;
  • ''ArtiGianna'' ceramiche di Giovanna Carrus;
  • CARAS di Roberto Serri presenta la mostra tattile ''Feminas, dalle leggende al quotidiano'';
  • Esposizione miniature costumi sardi di Maria Elena Balestrino;
  • L'arte del legno dei Fr.lli Calaresu, Desulo.

DOVE MANGIARE E DORMIRE

  • Albergo Ristorante ''La Nuova'' - Via Lamarmora, 45: Tel. e Fax 0784619251;
  • Ristorante Pizzeria ''S'Abile'' - Via Cagliari, 54: Cel. 3466020402 (Carlo) / 3492167869 (Sara);
  • Ristorante Pizzeria ''Gennargentu'' - Via Kennedy, 4: Cel. 3491074087 / Tel: 0784619059;
  • Bar Pizzeria ''S'Aspridda'', Viale Aldo Moro, 6: Tel. 0784619791 / Cel. 3403712038;
  • Trattoria Pizzeria al taglio ''S'Alase'', Vico II Lamarmora: Cel. 3493846707;
  • Pizzeria al taglio ''Da Sonia'', Via Lamarmora, 66: Cel. 3470632520;
  • Ristorante Pizzeria ''Su Filariu'' (Località S'Arena): Cel. 3388613350;
  • Trattoria ''Is Cubas'' - Loc. Is Cubas S.P.7, km 15: Tel. 0784619905 / Cel. 3470821936 (Bastiano) - 3387251775 (Giorgio);
  • Ristorante ''La Madonna delle Nevi'' - Loc. Tascusì: Cel. 3285774223;
  • Agriturismo ''Tascusì'' - Loc. IsCubas: Tel. 0784619668 / Cel. 3471303535 / 3475787331 - www.agriturismotascusi.it (ristorazione; possibilità di pernottare in stanze con bagno privato);
  • Agriturismo ''Girgini'' - Loc. Istiddà: Cel. 3290161595 / 336459729 (ristorazione, mezza pensione, pensione completa);
  • Agriturismo 'Canale Figu' - Loc. S'iscra: Cel. 3204273204 (ristorazione, mezza pensione e pensione completa);
  • B&B ''Bellavista Desulo'' - Viale Aldo Moro, 13: Cel. 3497192987 / 3407165241 - www.bellavistadesulo.altervista.org - bellavistadesulo@tiscali.it;
  • B&B ''La perla del Gennargentu'' - Via Gramsci, 99: Cel. 3460652612 - email: basiliatodde@hotmail.it;
  • B&B ''S'Apposentu di Casa Mia'' - Vico I Diaz, 11: Cel. 3495620692 - email: info@agriturismosortumannu.com.

Punti ristoro

  • Punto ristoro ''Piazza Molino'' - Via Lamarmora: Cel. 3483369462 (Nicola);
  • Punto ristoro ''La casa del raviolo Srl'' - Via Lamarmora: Cel. 3463742430 (Valentina), 3498443473 (Rita);
  • Punto ristoro ''Sa Lionedda'' - via Lamarmora, 79: Cel. 3473384496 (Liberato e Ylenia);
  • Punto Ristoro ''Sa esulesa'' - Via Lamarmora: Cell. 3294211003 / 3407946539 / 3453230280;
  • Punto Ristoro ''Salumificio Desulese Frongia'' - Via Lamarmora: Cel. 3452392417 (Alessandra) / 3494383884 (Sofia);
  • Punto ristoro ''Resistentzia'' - Via Cagliari, pressi caseggiato scolastico: Cel. 3333202771 (Giuseppe);
  • Punto ristoro ''Ajo'' - Via Cagliari, pressi caseggiato scolastico: Cel. 3463255659 (Nadia);
  • Punto ristoro ''La tana del Coniglio'' - Fronte Caseggiato scolastico: Cel. 3284144734 (Salvatore);
  • Punto ristoro ''Da Angelo'' - strada Istituto alberghiero: Cel. 3409656918 (Claudia) / 3405249071 (Angelo);
  • Punto Ristoro ''Muruciù'' - Via Cagliari, 41 Ex Pastificio Zanda, fronte rotonda - Tel.: 3896873378;
  • Punto Ristoro ''Gruppo Folk S.A. Abate'' - presso Su magasinu 'e su pastore, centro storico di Ovolaccio: Cel. 3406871927 (Roberto);
  • ''Simpatia Ristoro'' Prapalè - Via Trieste, 3 - sotto caseggiato scolastico: Cel. 3405840787 (Antonella);
  • Punto Ristoro ''Fr.lli Casula'' - presso Bar ''S'eremu'', Via Cagliari 177: Cel. 3458805201 (Mario) / 3403294692 (Piero).

La manifestazione è organizzata dal Comune di Desulo, dal Centro Commerciale Naturale Gennargentu, dai commercianti e dalle associazioni: Gruppo Folk Sant'Antonio Abate Desulo; Associazione culturale ricreativa turistica San Sebastiano; Associazione culturale Coro Polifonico Padentes; Accademia delle tradizioni popolari Coro Polifonico Anninora; Associazione di cultura e tradizioni popolari Coro Polifonico Montanaru; Associazione volontari ''La Solidarietà'' Desulo; Ente Foreste Sardegna; Associazione Culturale Lìberos; Tifoseria Polisportiva Gennargentu Desulo. Le attività e l'animazione del centro storico di Ovolaccio sono frutto dell'impegno e della collaborazione attiva delle associazioni, dei commercianti e dei cittadini, che hanno dato il loro libero contributo.

Documenti allegati

Documenti allegati
Titolo  Formato Peso
Locandina con gli orari ed il programma completo della manifestazione in italiano e inglese Formato pdf 1817 kb
Mappa di Desulo Formato pdf 200 kb
Comunicato stampa Formato pdf 12 kb
Programma dell'evento in versione testuale Formato pdf 36 kb

A chi rivolgersi

A chi rivolgersi - Referente
Ufficio/Organo: Sindaco
Indirizzo: Via Lamarmora 73, 08032 Desulo (NU)
Telefono: 0784619019-0784619211
Fax: 0784619855  
Email:
Email certificata:
Scheda ufficio: Vai all'ufficio
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto